Pubblicato in Opinioni

A CALOLZIO NO AL SOSTEGNO ECONOMICO AI CITTADINI

Lunedì, 18 Maggio 2020 06:50 Scritto da  Cambia Calolzio

CONSIGLIO COMUNALE DEL 15 maggio 2020
ci sono molti modi di andare avanti, ma uno solo di stare fermi
L’INGIUSTIFICABILE NO DELL’AMMINISTRAZIONE COMUNALE

Come sempre la Lega ha respinto alcune nostre concrete proposte di sostegno economico-sociale-occupazionale, utili ad arginare drammi e problemi intervenuti a seguito dell’emergenza sanitaria del coronavirus. Siamo abituati a registrare questi NO da parte dell’Amministrazione Comunale che non fanno però male a noi, ma purtroppo ai cittadini.

Più volte abbiamo auspicato che la maggioranza rivedesse questo suo insano comportamento, ma niente da fare. Non si trova ascolto e attenzione nonostante le nostre proposte vengano avanzate in maniera aperta per consentire a tutti i consiglieri comunali di portare modifiche migliorative.
Se la Lega con i suoi prevenuti No pensa di sfiancarci si sbaglia. Eccome. Noi continueremo, anche a fronte di questo poco comprensibile comportamento dell’amministrazione comunale, ad intensificare ancor più di ieri il nostro pressing con proposte ed interrogazioni, perché amiamo la nostra città.
Nell’ultimo consiglio comunale abbiamo presentato delle proposte sul tema del lavoro e più precisamente:

↘ l’attivazione di un “numero verde” presso gli Uffici di Polizia Municipale
↘ l’organizzazione di incontri semestrali con gli organi di controllo di Polizia, Inail, Inps ecc.. per organizzare maggior sicurezza
↘ di prevedere precise norme di prevenzione e sicurezza aggiuntive inerenti il coronavirus nelle gare d’appalto del Comune
↘ di attivare un “consiglio del lavoro” composto dalle forze imprenditoriali e sindacali per affrontare meglio i problemi legati al rilancio economico-occupazionale
↘ l’istituzione di somme aggiuntive comunali alle risorse messe a disposizione dal Governo per il “fondo di solidarietà”
↘ di dedicare la ex piazza del Mercato o altro spazio agli operatori della sanità che hanno dato e stanno continuando a dare tanto a seguito della pandemia che ci sta mettendo a dura prova.

Il Sindaco e la sua maggioranza, nonostante le nostre proposte a stragrande maggioranza non costassero nulla, accampando scuse e arrampicandosi sui vetri ha detto No a tutto. Ma non ci arrendiamo e riproporremo questi argomenti nelle commissioni comunali.
AMEN.
Calolziocorte 11 maggio 2020
.
Diego Colosimo
Gruppo Civico Cambia Calolzio

Vota questo articolo
(1 Vota)

Lascia un commento