Con un calendario natalizio ricco di eventi on line per i più piccoli

Musei chiusi fino al 15 gennaio 2021, il Museo Torri non si ferma e propone un calendario di laboratori on line
Il Museo geologico “Luigi Torri” di Caprino Bergamasco propone per il periodo natalizio un ciclo di laboratori on line sulla geologia per bambin* dai 6 anni.
Un’iniziativa a sostegno di questa piccola realtà culturale che aveva in programma un ricco calendario di eventi, laboratori domenicali e visite guidate per tutta la famiglia ma che, per le normative vigenti, ha dovuto sospendere tutte le iniziative.
“Abbiamo pensato a 3 proposte per i più piccoli -racconta Veronica Pandiani (coordinatrice)- per mantenere un contatto con loro e continuare a promuovere questa realtà culturale del territorio da poco riaperta”.
I laboratori sono interattivi, hanno una durata indicativa di 2 ore e comprendono una parte introduttiva di conoscenza del museo.
Sono condotti da Beatrice Coppi, artista e animatrice scientifica della Cooperativa Sociale Liberi Sogni Onlus.

Un’idea regalo per Santa Lucia/Natale, con possibilità di richiedere anche la cartolina personalizzata da stampare e far trovare sotto l'albero.
In più solo, per i Caprinesi (per via delle normative anti-covid), è possibile richiedere il kit del piccolo paleontologo contenente un blocco di gesso con sorpresa e le istruzioni per l’uso.
Le attività prevedono una piccola offerta libera (min 5 euro), a sostegno del Museo.
I posti sono limitati e si raccomanda, durante il laboratorio, la presenza di un adulto/ fratello-sorella maggiore.

Calendario dei laboratori per bambini

20 dicembre 2020 (15.30-17.30)
Biscotti fossilizzati
laboratorio di cucina artistica
Dopo una piccola introduzione sulla collezione museale di fossili custodita a Caprino Bergamasco, realizzeremo insieme dei bellissimi e buonissimi biscotti natalizi fossilizzati, di diverse forme e fantasie.

27 dicembre 2020 (15.30-17.30)
Questa casa non è un albergo! E’ un museo!
laboratorio-gioco
Luigi Torri ha iniziato a raccogliere rocce e minerali fin da piccino e li custodiva nella sua stanza, trasformandola in un vero e proprio museo! Sceglierai gli oggetti preziosi da esporre, trasformerai
la tua camera in un museo e, come una vera guida museale, racconterai la storia della tua “collezione”.

3 gennaio 2021 (15.30-17.30)
Il gioco del geologo
laboratorio-gioco
I partecipanti si trasformeranno in geologi e, insieme al gruppo di spedizione, partiranno alla ricerca di “preziosi tesori”. Il gioco è diviso in più tappe in ognuna delle quali il gruppo dovrà sostenere delle prove per poter proseguire nella ricerca e tornare a casa con lo zaino pieno!

 

INFO E PRENOTAZIONI entro il venerdì precedente il laboratorio
334 736 8295
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
www.museotorri.it

Lunedì, 23 Novembre 2020 08:09

VISITE VIRTUALI AI MUSEI LECCHESI

in Cultura

#IMUSEINONSIFERMANO: la nuova campagna social del Si.M.U.L.
Focus settimanali, post, video, stories e mini-quiz su Facebook e Instagram

I poli museali del Sistema Museale Urbano Lecchese, chiusi al pubblico per effetto delle ultime disposizioni nazionali in materia di contenimento del contagio da covid-19, non fermano la loro azione di divulgazione e danno il via a nuove Visite virtuali sui canali social ufficiali: la pagina Facebook Sistema Museale Urbano Lecchese e l’account si.m.u.l di Instagram. La campagna social #imuseinonsifermano aderisce così anche all’iniziativa promossa dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali e per il Turismo “La cultura non si ferma”, finalizzata a incoraggiare l’attività social dei musei durante l'emergenza.

Focus settimanali, post, video, stories e mini-quiz: le curiosità e le informazioni saranno molte e tali da far conoscere sempre più a fondo il patrimonio storico-artistico, letterario e culturale conservato nelle sale dei poli museali cittadini. La campagna ha già preso il via con la presentazione di una new entry del Museo di Storia Naturale di Palazzo Belgiojoso: l’erbario inedito di Carlo Vercelloni.

Da questa settimana la campagna social vi porterà a scoprire il lavoro quotidiano dello staff dei musei, che sta sviluppando due nuove guide per la Galleria d’Arte Moderna di Villa Manzoni e per la Galleria d’Arte Contemporanea di Palazzo delle Paure. Attraverso aneddoti e curiosità sarà possibile conoscere meglio i quadri più interessanti custoditi nelle pinacoteche. In maniera divertente e coinvolgente il Si.M.U.L. intende mantenere vivo il contatto con cittadini, nella convinzione che la missione culturale dei musei sia fondamentale soprattutto in un momento complesso come quello attuale.

"L'amministrazione comunale e il Si.M.U.L. - commenta l'assessore alla cultura del Comune di Lecco Simona Piazza - aderiscono a questa importante campagna promossa dal MiBACT, pensata proprio per ovviare alla chiusura dei musei. Lo facciamo attivamente, con un'azione concreta che, pur non scavalcando le prescrizioni dettate in materia di sicurezza, offre ai cittadini la possibilità di fruire del nostro patrimonio culturale muselae attraverso piccoli eventi, iniziative e momenti di condivisione. Queste proposte si affiancano a quelle già promosse da ViDi per l'esposizione dedicata alla Scapigliatura e allestita al Palazzo delle Paure, ai servizi messi a disposizione dalla biblioteca comunale, su tutti la consegna a domicilio delle riviste, dei libri, dei DVD e dei cd, alla MediaLibraryOnline del Sistema, potenziata grazie alla possibilità di scaricare fino a 4 contenuti multimediali al mese, e al grande progetto teatrale messo a punto proprio in questi giorni e rivolto ai più piccol

Lunedì, 20 Aprile 2020 07:40

VISITE VIRTUALI AL MUSEO DEL MEAB

in Cultura

MEABScoprire l’etnoantropologia rimanendo a casa:
vedere, ascoltare, leggere, conoscere, comprendere

 Alleghiamo un invito a visitare due siti: quello del Museo Etnografico dell'Alta Brianza e quello della Rete dei musei etnografici lombardi, in attesa di poter uscire di casa e di visitare fisicamente i musei con i loro patrimoni culturali: storie, persone, ambienti, oggetti, fotografie, registrazioni sonore e documentari filmati, allestimenti permanenti e mostre temporanee.

Scoprire l’etnoantropologia rimanendo a casa: vedere, ascoltare, leggere, conoscere, comprendere
Il Museo Etnografico dell’Alta Brianza vi invita a visitare i due siti dove ci sono molte tracce del suo lavoro: http://meab.parcobarro.it/ cliccando qua e là sulle parole chiave che vi incuriosiscono.
Lo potete fare muovendovi in maniera libera. Troverete filmati, videointerviste, registrazioni sonore di storie e di canti, testi e fotografie. Ad esempio sul tema del cibo nell’homepage, dentro il titolo dell’ipertesto Dalla fame all’abbondanza. Una sezione specifica è dedicata alle proposte per la SCUOLA.

 

Massimo Pirovano
Direttore MEAB
Coordinatore di Rebèl