Pubblicato in Attualita

Eicma 2019, non solo moto

Venerdì, 08 Novembre 2019 15:28 Scritto da  Enrico Baroncelli

Non solo esposizione delle ultime novita' motociclistiche della maggiori e minori case costruttrici di tutto il mondo, i cui riferimenti tecnici troverete sulle riviste specializzate online e cartacee (come ad esempio In Sella, Motociclismo e Moto.it).
Ma il bello di questa grande fiera internazionale, che si svolge ogni anno a Milano alla Fiera di Rho, e' anche la possibilita' di incontrare tanti amici e tifosi appassionati di moto, e anche personaggi che ne fanno la storia o la raccontano molto bene.

Come i due simpatici reporters di Moto.it , il "Perfetto" (Andrea Perfetti) e il "valsassinese" Nicola Cereghini (e' inutile Nico che fai il "milanese", tanto sei nato a Casargo lo stesso !) che vediamo nell'ultima immagine della rubrica, mentre intervistano nientemeno che il Presidente della Federazione Motociclistica Italiana, Giovanni Copioli.

Ma anche un mio quasi coetaneo (Dio quanto lo invidio !) Renato Zocchi, che alla verde eta' di 62 anni ha vinto una delle gare rallistiche piu' dure dell'Europa, la Gibraltar Race , 7.000 km da percorrere in poco piu' di una settimana dalla Bulgaria allo Stretto di Gibilterra, in sella a una Honda X-ADV , uno scooterone che ha dato filo da torcere alle piu' blasonate BMW e a tutte le altre maxi enduro (e l'anno scorso, sempre con la stessa moto, era arrivato solo secondo !).

Nelle altre foto potete vedere una carrellata di altre moto abbastanza interessanti, le ultime novita' della Royal Enfields, che insiste con lo stile classico e retro', ma che con la Himalayan (un bel successo a basto costo) ogni anno organizza una gran bel percorso sulle strade indiane alle pendici dell'Himalaya ( lo vedete su Youtube).

Senza dimenticare la Vent di Introbio (allo stand il nostro amico Riccardo Benedetti) per un marchio che sta cominciando a farsi notare presso i giovanissimi (ha vinto anche il campionato italiano di enduro per i 50 CC), oltre ai maxi scooter presentati da Kymco e Sym, le due principali marche taiwanesi in competizione e nuove marche  che si stanno affacciando sul mercato (come la spagnola Wottan Motor di Valencia, con motori e telai cinesi).

Insomma un gran bel giro , se si riesce a superare le terrificanti file di auto che si formano sulla Tangenziale Ovest tra Cormano e Viale Corsica, e a entrare un po' presto, prima che i pur ampi padiglioni si riempiano di calca come la metropolitana milanese nelle ore di punta!

 

Ultima modifica il Venerdì, 08 Novembre 2019 15:31
Vota questo articolo
(0 Voti)

Lascia un commento